La Sezione MONTELLA-UNIMRI - Unione Nazionale Insigniti Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Sezione UNIMRI MONTELLA

                           


La Sezione UNIMRI - Montella

000004_SZ_MONTELLA

 

Atto_Costitutivo_di_Sezione_Montella
Montella, solidarietà sociale

Lunedì 16 dicembre 2019. Questo pomeriggio, il presidente di Sezione Cav. 
Salvatore Malerba, e alcuni associati, hanno preso parte, presso la Casa di Riposo "Villa De Marco" in Montella, alla Santa Messa celebrata da S. E. Mons. Pasquale Cascio. E' stata anche questa l'occasione propizia per augurare un sereno Natale e un prospero Anno Nuovo, agli anziani ospiti.
Momenti di aggregazione e di spensieratezza, così come richiesti dalla circostanza, si sono accompagnati ad un'ottima fetta del dolce natalizio e la freschezza di una corroborante bibita. "ACTA NON VERBA".
Noi costruiamo pagine di Bontà.

001mon  002mon  005mon

004mon  
003mon  006mon

007mon  0010mon  009mon

0011mon  0012mon  0013mon

0015mon

 

Montella, Almanacco Storico 2020


0001Cal

0002Cal  0003Cal

0004Cal  0005Cal

0006Cal  0007Cal

0008Cal  0009Cal

00010Cal  00011Cal



00012Cal  00013Cal

00014Cal  00015Cal

00016Cal

 

Montella, sabato 16 novembre 2019
Uff. Sebastiano LAVECCHIAGiornata dedicata agli incontri istituzionali e alla scoperta delle bellezze storiche e della Montella produttiva.

Stamani, il presidente nazionale cav. Gianni Porcaro, accompagnato dal presidente della Sezione UNIMRI di Montella cav. Salvatore Malerba, dal vice presidente uff. Sebastiano Lavecchia e dai rappresentanti del C. D. della Sezione di Bari Metropolitana e dal presidente della Sezione di Barletta cav. Savino Dibenedetto, sono stati ricevuti in Comune dal Sindaco della Comunità montellese dott. Rizieri Rino Buonopane, dal vice sindaco Prof.ssa Anna Dello Buono, dall'assesore Egidio Gramaglia e dai consiglieri Ezio Moscariello e Salvatore Maio.
Cordiale l'incontro di benvenuto, rivolto ai graditi ospiti, giunti a Montella, per la cerimonia di presentazione del primo Almanacco Storico Fotografico Anno 2020.
Il Presidente Nazionale, ha voluto omaggiare il Sindaco e la sua Amministrazione con il Crest Associativo e un attestato di amicizia, a suggello dell'ottima accoglienza ricevuta, in  nome dell’UNIMRI.
È seguita la visita alla Monumentale Chiesa di San Francesco a Folloni (XI sec.), sede delle Cerimonie e funzioni religiose della Sezione. Gli ospiti, hanno scoperto e acquisito la storia e le gesta del giovane Conte Diego Cavaniglia, signore di questo territorio.
Tra l'inconfondibile odore di castagne IGP e un tonificante boccale di birra alla Castagna, la visita didattica, è proseguita a tutta la filiera della lavorazione della castagna.
La conoscenza dell'Azienda Agricola "Malerba" è proseguita con la visita alla sede provvisoria della Sezione UNIMRI di Montella, dove non è mancato un salutare, quanto beneagurante brindisi e un arrivederci a presto, molto presto! MONTELLA e gli Amici montellesi, lo meritano!


000001mont  000004mont 000002mont

 000003mont 000005mont

000006mont  000007mont  000009mont

0000013mont  0000011mont
  

0000010mont  0000012mont

0000014mont  0000015mont  0000016mont

0000017mont  0000018mont

0000019mont  0000020mont

 0000022mont  0000021mont
  


Montella, venerdì 15 novembre 2019
 

Uff. Sebastiano LAVECCHIA. La buona volontà, alla fine premia sempre e comunque gli Audaci che hanno creduto nelle proprie potenzialità. Chiaramente stiamo parlando in positivo di tutto quanto organizzato e dimostrato dalla neonata (19 luglio 2019) Sezione UNIMRI di Montella guidata dal suo Presidente cav. Salvatore Malerba. Questa sera, nel bellissimo teatro, vanto della Comunità montellese, nella Casa dell'antica famiglia Capone, nel suo Teatro Solimene in P.zza Garzano, messo gentilmente a disposizione dal Consiglio di Amministrazione e dal suo Presidente Silvio Santarella, è stato presentato alle Autorità, ai Soci e alle Associazioni del territorio, il primo Almanacco Storico Fotografico – realizzato per l’Anno 2020. Nato da una delle molteplici idee dell'Uff. OMRI Sebastiano Lavecchia, Vice Presidente della  Sezione di Montella, l'elaborato (il 7° in successione), gratificato dal Patrocinio del Comune di Montella. Nelle pagine dei dodici mesi dell'anno, ripercorre attraverso una nutrita serie di foto, lo spaccato di vita associativa, le finalità e l'identità di un Insignito OMRI. Il Calendario, realizzato in 150 copie, a cura di Amici e Associati in veste di Sponsor, da sempre assemblato e stampato nella cittadina di  Montella, presso la Tipografia Aurelio Dragonetti, come in passato, raggiungerà varie destinazioni italiane con la differenza che, quest'anno, sarà inviato dalla Presidenza Nazionale UNIMRI, al Presidente della Repubblica e alle alte Autorità del Quirinale e non solo. Al tavolo dei relatori, con il presidente di sezione cav. Salvatore Malerba, il vice uff. Sebastiano Lavecchia, in veste di ideatore, il presidente nazionale cav. Gianni Porcaro; a rappresentare la locale Amministrazione, la Vice Sindaco Prof.ssa Anna Dello Buono; S.E. Mons. Pasquale Cascio Arcivescovo della Diocesi; il Signor Silvio Santarella, Presidente del C.d A. dell’Opera Pia Asilo Capone;  Flavio Lombardi, governatore della Fraternita Misericordia di Montella, in veste di moderatore. Ricco il parterre degli ospiti convenuti. Con i Sindaci di Cairano, Cassano e Montemarano, oltre ai componenti dell'Amministrazione in carica, e l'arch. Musano dell'opposizione, non ha voluto far mancare la propria presenza l'ex Sindaco ing. Ferruccio Capone che in tante manifestazioni ed appuntamenti nella città di Barletta, non ha fatto mai mancare la sua amichevole presenza. Con il Maggiore Rocco De Paola, comandante della locale compagnia Carabinieri, il comandante del NORM Tenente Di Vietri, il Lgt Antonio Giulio Federico vice comandante Compagnia Carabinieri di Sant'Angelo dei Lombardi e il M. llo Donato Calabrese in rappresentanza della Tenenza di Guardia di Finanza di Sant'Angelo. Inoltre la Chiesa locale era rappresentata da Don Franco Di Netta, Padre Paolo Galante, Don Franco Celetta e Don Andrea Ciriello. Numerose le Associazioni che operano sul territorio :la Fratres, la Protezione Civile, la Misericordia che ha assicurato il servizio con la Polizia Locale di Montella e Caposele, l'Autilia Volpe, il Rotary, l’Associazione Bersaglieri E. Caldarone, l’Eco club. Anche la Stampa ha avuto il suo da fare a capire chi fossero e cosa stessero a rappresentare, sul territorio, l'UNIMRI. C'erano tra gli altri :il Dott. Silvestro Volpe (Il Monte), il Dott. Gigi Di Maria, Direttore di Obiettivo Campania e Nigro del Quotidiano del Sud. .
L'UNIMRI, oltre alla presenza del suo Presidente Nazionale, era rappresentata con molteplici Soci di Sezione, componenti del CDN, con il cav. Giovanni Strusi vice presidente della Sezione di Bari Metropolitana e dal cav. Savino Dibenedetto, Presidente della Sezione di Barletta.
"ACTA NON VERBA" e Montella.... va.


000001ella  000002ella

000003ella  000004ella



0000010ella  000005ella  000006ella  

000007ella  000009ella  000008ella    

0000014ella  0000011ella  0000012ella

0000014ella  0000015ella  0000016ella

  0000017ella  0000018ella  0000019ella

0000020ella  0000022ella  0000023ella

    0000024ella  0000026ella  0000027ella                                                   
0000028ella  0000021ella
                                                            
 


Mercato San Severino, venerdì 15 novembre 2019
Premio "Roberto I Sanseverino per la Responsabilità"
al nostro associato uff. OMRI Augusto DI MEO


Lettera inviata dal presidente nazionale UNIMRI al responsabile dell'Associazione  organizzatrice "La Magnifica gente do sud".

Pregiatissimo Dott. Alfonso Ferraioli.

appena sono stato informato di questo significativo evento che domani la vedrà impegnato insieme al nostro associato, l’Ufficiale OMRI Augusto DI MEO, testimone il 19 marzo 1994 dell’omicidio di quell’uomo giusto che era don Giuseppe DIANA, non ho saputo resistere all’impulso di comunicarle il mio pensiero e il mio ringraziamento, certo di interpretare la volontà di tutti i nostri Insigniti iscritti. Carissimo dott. Ferraioli, la prego di portare, ai ragazzi che incontrerete, il saluto di tutti i nostri iscritti, persone che hanno trascorso la loro vita nelle varie Forze Armate e nei Corpi Armati dello Stato, lavorando con dedizione, serietà e professionalità, sempre con quel “Senso di Responsabilità” che la consapevolezza del male e dei danni irreversibili che può causare un’arma e che il suo utilizzo dev’essere comunque l’ultima soluzione da usare in ogni circostanza, quando risulta proprio inevitabile.

Il Premio ROBERTO I SANSEVERINO “PER LE RESPONSABILITÀ”, assegnato ad Augusto DI MEO, mi creda, è motivo di orgoglio per tutti noi, in questo momento storico di grande difficoltà sociale e morale, in cui l’assenza proprio di quei valori fondamentali perché una società civile possa essere e ritenersi tale, credo fermamente che la testimonianza resa dal nostro Augusto DI MEO sia la dimostrazione tangibile di quel coraggio umano e civile necessario a far vincere l’onestà timorosa sulla delinquenza spavalda. Se è vero che i giovani hanno bisogno di esempi e non di sermoni, Augusto DI MEO è l’esempio vivente di come deve comportarsi un uomo, maturo e responsabile, testimone di un evento criminale di tale gravità quale può essere un omicidio volontario. Non è facile vincere la paura di probabili ritorsioni, per sé e per i propri cari, Augusto DI MEO lo ha fatto e credo che tutti noi abbiamo il dovere di dirgli: “Grazie Augusto!”.    

Grato per la cortese attenzione, la saluto cordialmente, pregandola di estendere il mio saluto ai presenti alla cerimonia.

                                                                                                IL PRESIDENTE
                                                             Cav. Giovanni PORCARO



 

Premio Roberto I Sanseverino per la Responsabilità

Foto della premiazione di Augusto Di Meo, avvenuta direttamente dalle mani dell'Arcivescovo metropolita di Salerno, dal Sindaco di Mercato S. Severino e da Marisa Diana e dal dott. Alfonso Ferraioli, in rappresentanza dell'Associazione Organizzatrice del premio, La Magnifica gente do sud.
 

FOTO_ADM_1  FOTO_ADM_2
 



con la delegazione UNIMRI Barletta
Incontro della delegazione UNIMRI Montella

Barletta, domenica 15 settembre 2019

Copertina_Fieramosca_Ottobre_2019
    Articolo_ottobre_2019 



 
Montella, venerdì 19 luglio 2019, ore 19:00
Assemblea per la Costituzione
della Sezione UNIMRI Montella  

aaa00  aaa01  aaa05
 
aaa02  aaa56  aaa03

aaa62  aaa88  aaa85

  aaa84  aaa87  aaa89

aaa90


Un brindisi finale
con la birra ricavata dalle castagne dell'azienda Malerba
non può che portare bene. Cin cin!

Montella, 21 agosto 2019
Presentazione della Sezione UNIMRI Montella
al Cte Cp CC di Montella

 
Uff. Sebastiano LAVECCHIA - 21 agosto 2019 - Questa mattina, il Presidente della Sezione UNIMRI di Montella: Cav. Salvatore MALERBA, accompagnato dal Vice Presidente di Sezione: Uff. Sebastiano LAVECCHIA, nel presentare alle Autorità Civili, Ecclesiastiche e Militari, presenti sul territorio, la nostra Sezione, sono stati ricevuti dal Comandante della Compagnia Carabinieri di Montella, Capitano Rocco DE PAOLA, a cui sono stati comunicati i nominativi degli Insigniti OMRI presenti nell'Atto Costitutivo della Sezione nata il 19 luglio scorso, e sono state esposte le finalità e presentati i programmi attuali e quelli futuri in previsione, a sostegno delle persone sofferenti, indigenti e bisognose. La Sezione UNIMRI di Montella annovera tra i suoi Soci un buon numero di appartenenti all'Arma Carabinieri e tutt'ora in servizio. Cordiale e costruttiva, è risultata ogni esposizione, intercorsa tra il Presidente della Sezione MALERBA e il Comandante DE PAOLA, a cui è stato fatto dono del Crest associativo che ha immediatamente trovato la sua giusta collocazione tra quelli bene in mostra, sulla "Parete della Legalità" nell'ufficio dell'operativo Comandante. "ACTA NON VERBA"... E si continua.
000a1  000a3  000a4

000a5
 
 
Montella, 20 agosto 2019
Cerimonia di commemorazione dei Caduti
su invito del Cte Cp CC di Montemarano

 

Uff. Sebastiano LAVECCHIA - 20 agosto 2019 - La Sezione UNIMRI di Montella, nella persona del suo presidente, cav. Salvatore MALERBA, del vice presidente uff. Sebastiano LAVECCHIA e del consigliere cav. Gerardino MONTI, nell'odierno pomeriggio, su invito del Comandante della Compagnia Carabinieri di Montella, Cap. Rocco DI PAOLA, hanno presenziato a Montemarano, alla cerimonia per rendere onore e commemorarne la memoria, presso il monumento ai Caduti e in serata all’esibizione della Fanfara del 10°Reggimento Carabinieri “CAMPANIA” dell'Arma Carabinieri. Con le massime autorità civili, militari e religiose, è intervenuto il Generale di Divisione STEFANIZZI, Comandante della Legione CC. CAMPANIA e tutti i vari Comandanti dei reparti nel territorio. Ricco di commozione, e molto sentito, il discorso del Sindaco di Montemarano Beniamino PALMIERI.
"ACTA NON VERBA"... E andiamo avanti.


000c1  000c11  000c10

000c3  000c13  000c4

000c8  000c2  000c20

000c24  000c22  000c25

000c6  000c16  000c19 

  



Montella, 19 agosto 2019
Incontro con il sindaco di Montella
dott. Rizieri Rino BUONOPANE
 

Uff. Sebastiano LAVECCHIA - 19 agosto 2019 - Essere presenti sul territorio della Regione Campania, presentarsi e parlare di ogni nostra finalità, dei progetti presenti e futuri, con la semplicità di un'unica espressione, quella del : "Donare senza nulla chiedere".
Questo ed altri, sono stati i temi dell'amichevole incontro odierno con il primo cittadino della Comunità di Montella dott.
Rizieri Rino BUONOPANE. Un'esperienza positiva, vissuta stamani con il nostro Presidente di Sezione cav Salvatore MALERBA, in nome e per conto di tutti gli Associati della Sezione UNIMRI di Montella, nel primo degli incontri programmati con le Autorità Civili, Militari e Religiose di Terra d'Irpinia. Siamo Insigniti e non a caso.
"ACTA NON VERBA".

 

000b2  000b3  000b4  

000b5



Montella, 11 agosto 2019, ore 18:00
Cerimonia di Commemorazione
dei Caduti di tutte le guerre

Montella (AV) 11 agosto 2019. Questo pomeriggio, nella annuale ricorrenza di celebrazione della Santa Messa, officiata da Don Andrea Ciriello, come tradizione vuole nella 2°settimana di Agosto, sul bellissimo scenario, naturale, del Santuario del SS. Salvatore (954 mt. s. l. m.) in Montella, a ricordo dell'estremo sacrificio di tutti i Caduti, di ogni Arma, in tutte le guerre, organizzata dalla Presidenza Provinciale dell’Associazione Nazionale Bersaglieri e dalla Sezione Bersaglieri "E. Caldarone" di Montella, unitamente alla locale Associazione del Monumento all'Emigrante e gratificata con il Patrocinio del Comune di Montella. Quest'anno, la celebrazione, ha visto una presenza numerosissima di montellesi e dei tanti emigranti, giunti da ogni parte del mondo. Per l'odierna, sacra funzione, anche la nostra neonata Sezione UNIMRI di Montella, ha avuto in questo bellissimo pomeriggio, tutto da ricordare e incorniciare, il gratificante "ritaglio" di visibilità, presentandosi, in modo ufficiale ad una attenta e curiosa comunità montellese. A dare un forte, quanto giusto, segnale di vera vicinanza al neo eletto Presidente di Sezione: Cav. Salvatore Malerba, ai componenti del C D. e Associati tutti, per gran parte presenti, non hanno voluto far mancare la loro presenza: il Cav. Gianni Porcaro (Presidente Nazionale), l'Uff. Giacinto Panebianco (Tesoriere Nazionale) e il Cav. Gino Marcoccia (Responsabile Nazionale alle P. R.) facenti parte del Consiglio Direttivo Nazionale. Oltre alla già citata, numerosissima, comunità montellese, erano presenti: il Sindaco Dott. Rizieri Rino Buonopane e le locali Autorità civili e militari, Assodarme, Confraternite, Misericordia, Fratres, Protezione Civile, vere forze portanti sul nostro territorio Regionale e Nazionale. Questo pomeriggio, fatto inusuale e in via del tutto eccezionale, il Responsabile Regionale per la Campania, dell'Associazione Nazionale Bersaglieri, il Prof Damiano Rino De Stefano, insieme, alla Sezione di Montella, ha dato via libera alla partecipazione della Fanfara di Bersaglieri congedati, giunti dalla vicina Calabritto sulle note della mitica Flick flock. Momenti di palpabile commozione sono stati vissuti all'interno del Sacrario Militare, presente nel Santuario, sulle note del Silenzio e della Canzone del Piave e subito dopo con un cadenzato, accompagnamento, all'inno di Mameli. A fine della cerimonia, in un simpatico convivio denso di strette di mano, scambi di "Attestati di Amicizia" si sono saldati vincoli di simpatica amicizia tra il Presidente Nazionale dell’UNIMRI cav. Gianni Porcaro, il Prof. Damiano Rino De Stefano e il nostro Presidente di Sezione cav. Salvatore Malerba che, per la circostanza ha "ufficializzato" la presenza della nostra Sezione, attraverso il dono gradito del gagliardetto UNIMRI, in terra di Campania. Altrettanto belle e ricche di significato, le impressioni recepite ed espresse dal Sindaco Dott. Rizieri Buonopane che ha gratificato questa nuova esperienza, fatta di "Fratellanza & Unione" tra Associazioni, presenti sul territorio. Testo: Uff. Sebastiano Lavecchia – foto: Cav. Donato Calabrese.




0002m   0004m   0003m 


0006m  0008m  00011m

 
0009m  00010m  00012m

    00013m